Gli artisti di solito si riconoscono da come si vestono, a volte sono stravaganti, colorati, insomma saltano all’occhio. Per me è tutta un’altra cosa, infatti molti si stupiscono che sono un artista da tanto passa inosservato il mio abbigliamento. Di solito metto gli stessi indumenti per comodità o perché non ho voglia di fare cambio di borse e scarpe per fare pendant, infatti mi chiedo cosa compero maglie camice o altro che poi finisce nell’armadio dimenticato. Al mattino indosso la prima cosa che mi capita, niente trucco, insomma alla ben e meglio. Pomeriggio cerco di curarmi di più, anche se a volte il mescolare i colori degli indumenti non ha nulla di artistico, alla sera se esco mi guardo leggermente di più allo specchio…per poi mettere sempre le stesse cose. Da qui emerge un lato del mio carattere: pigrizia.