Esiste la ricetta per la felicità? Cosa ci rende veramente felici e quanto dura la felicità? Cosa dicono i grandi filosofi?

FELICE CHI E’ PAGO NEI SUOI DESIDERI. CHI NON SI SCORAGGIA.

La felicità siamo noi! Si trova dove siamo. Forse mentre camminiamo lungo la passeggiata lungomare, mentre ascoltiamo il vento e sentiamo il profumo del mare. Oppure quando il nostro gatto ci fa le fusa e il nostro cane ci viene incontro scodinzolando. Quando abbracciamo i nostri genitori o diamo anche un semplice bacio sulla guancia di chi amiamo.

Ogni momento di ogni giorno racchiude quel pizzico di gioia. Percepiamo quello che permettiamo a noi stessi di percepire, tutti i giorni un istante dopo l’altro. 

Se pensiamo ai filosofi greci, è una parola che si riferisce al vivere in uno stato  di  soddisfazione: salute e prosperità.

Si è felici quando la creiamo noi la nostra felicità, essa dipende solo da noi. Dalla nostra mente.

Siamo soli in un prato e possiamo sentire la felicità solo guardando la prima  nuvola  che passa, non è la nuvola che ci ha reso felici, ma siamo noi che siamo felici dentro.

Ma quanto dura questo stato di estasi, dove sorridi senza motivo apparente?

Non dura molto: un attimo, una senzazione che invade il tuo corpo  e la mente.

Oppure tutto il giorno ma la sensazione  è diversa, Vari tipi di felicità, vari livelli.

Tutto ciò si puo ottenere a seconda del nostro credo, della nostra natura filosofica del nostro amore per noi stessi, dalla nostra cultura.

E quando soffriamo per una malattia fisica o d’amore? Dove finisce la felicità, sparisce?

NO 

SIAMO NOI LA NOSTRA FELICITA’.