I sogni 

I sogni in parte si avverano. Fin da piccola amavo scrivere e tenevo sempre un diario. Coloravo e facevo schizzi di tutto ciò che mi colpiva. Ero partita comunque dall’idea che  dovevo fare l’artista. Cosa che ho fatto e che faccio con tanti sacrifici, si sopravvive, ma si sa gli artisti non sono attaccati al denaro! Scrivere era un’altra passione che ora mi sta dando grandi soddisfazioni. Non parlo mai di soldi…perché io e i soldi non abbiamo legami. Non penso mai di fare una cosa pensando al guadagno per questo mio difetto sono sempre al verde. Oltretutto fare il pittore o scultore, comunque l’artista in genere costa, perché i materiali sono dispendiosi. L’importante in questo caso non è avere l’asso nella manica ma almeno un pennello e un foglio per scrivere, poi sono a posto!