SERATA IN BIBLIOTECA. TRA UNA INTERVISTA E QUALCHE LETTURA DEI LIBRI,  UNA BELLISSIMA VOCE ACCOMPAGNATA DALLA SUA CHITARRA FACEVA VIVERE EMOZIONI! INFATTI IL PRIMO PEZZO È STATO DI LUCIO BATTISTI GRANDE CANTAUTORE ITALIANO CON “EMOZIONI”Eccoci tutti e quattro, soprattutto amici

che collaborano in varie attività letterarie. La cantante MARELLA MOTTA🎻 con il suo leggio dalla voce stupenda, io che ascoltavo emozionata facendo a bassa voce i ritornelli😊, lo scrittore MAURIZIO ASQUINI e l’amica prima di tutto, nonche professoressa  e relatrice FEDERICA MINGOZZI. Io ho parlato dell’ultimo mio romanzo giallo, cercando spunto dall’ambiente della biblioteca per cercare ispirazione e naturalmente qualche cadavere immaginario! Avevo preparato un foglio da seguire con tutti i punti principali, il carattere del commissario, il territorio,la storia ma alla fine ho letto solo l’incipit,  ho risposto alle domande mirate di Federica, DRIBLANDO su alcune! Causa VUOTO DI MEMORIA IMPROVVISO😀 ho persino citato ALESSANDRO MANZONI! (Dando la possibilità a Maurizio Asquini e Federica Mingozzi di aprire una parentesi su Alessandro Manzoni) INVECE DI AGATHA CRISTIE E TUTTI GLI ALTRI SCRITTORI DI GIALLI .

SI ERANO PERSI NEI MEANDRI DEL MIO CERVELLO. Può succedere che con questo caldo persino la testa bolle, ma posso dire che anche questa volta ce l ‘ho fatta a superare senza intoppi l’intervista. Mi sono ripresa nell’ultima domanda, dove ho fatto uscire parole forbite ma anche filosofiche ricevendo il plauso del pubblico! Ho ripreso a canticchiare felice nell’ultimo brano di MARELLA che ha concluso la meravigliosa serata.