La poesia non ha bisogno di termini, ma parole, che nella loro ricchezza semantica, destano emozioni. 

Ecco una mia poesia pubblicata nell’antologia: “PAROLE IN FUGA” volume 11 autori vari- Aletti Editore. bellissima la prefazione sia di Giuseppe Aletti che di Alessandro Quasimodo.¬†

In definitiva √® quello che fanno i poeti di questa raccolta, offrono le loro parole che rifuggono dal sentito dire o dal gi√† visto, a volte compiutamente, a volte in maniera pi√Ļ ingenua, ma comunque con la voglia di sottrarsi, almeno nella composizione poetica, dal grande rumore della massa, che genera sempre urla e omologazione.¬† Giuseppe Aletti poeta. (editore)